Giocatori professionisti di poker: Doyle Brunson

Doyle-Brunson-poker-texas-holdem-campione

Doyle Brunson è una vera e propria leggenda vivente del Texas Hold’em. Nato a Longworth, 10 agosto 1933, da giovane Doyle si rivela una promessa del basket tanto da essere nominato tra le migliori 5 promesse cestistiche dello stato del Texas.Un brutto incidente al ginocchio però interrompe bruscamente la carriera di Brunson, il quale preferisce dedicarsi completamente allo studio ottenendo in pochi anni la laurea. Subito dopo, accortosi della sua propensione per il poker, a cavallo tra gli anni ’50 e ’60, ottiene i suoi primi successi partecipando a diversi tornei negli stati del Texas, dell’Oklahoma e della Louisiana.
Negli anni ’70 il poker sbarca a Las Vegas e Doyle decide dunque di trasferirsi, ed è proprio qui che la sua fama cresce esponenzialmente: vince due volte consecutivamente le WSOP (1976 e 1977) e pubblica un libro sul poker considerato tuttora la bibba del Texas Hold’em, Super System.
Nel corso degli anni ’80 e ’90 Doyle Brunson vince ancora prolungando la striscia positiva fino al nuovo millennio, con i successi del 2003 e 2005. Ad oggi i braccialetti vinti da Brunson sono ben 10. Importantissima anche la sua vittoria al World Poker Tour nell’evento “Legend of Poker” grazie alla quale Doyle ha riportato a casa un premio di oltre 1.000.000 $.

I Commenti sono chiusi