Falsi poker player su Facebook chiedono soldi ai propri fan: diffidate di loro

facebook-fakebook-poker-truffa

Così come nel mondo reale anche in internet, ed in particolare nei popolari social network, spesso e volentieri la truffa è in agguato. Su Facebook da qualche tempo a questa parte anonimi utenti, fingendosi giocatori professionisti, chiedono soldi agli ignari iscritti che hanno richiesto loro amicizia.
La motivazione è quella di ottenere fondi per partecipare ad eventi live. Una delle ultime segnalazioni riguarda il britannico pro poker player Willie Tann, la cui identità è stata rubata per richiedere denaro ai suoi numerosi fan.
Noi di blogpokeronline non possiamo fare altro che allertare gli utenti di Facebook raccomandando loro di prestare attenzione ai falsi giocatori, facendo notare infine che nessun Phil Ivey, Daniel Negreanu o Chris Fersuson chiederebbe mai soldi a sconosciuti per partecipare alle WSOP.

I Commenti sono chiusi