Il fixed limit, il pot limit, il no limit, il mixed e l’high-low: le possibili varianti del poker

Le varianti del gioco del poker

poker-varianti-specialit-limit-betting-high-low

Ognuna delle specialità di cui abbiamo parlato nel post precedente, può essere giocata in modalità differenti. Tali modalità di gioco delle specialità di poker, sono denominate varianti. Le tipologie di varianti del poker sono:

A limite fisso o fixed limit betting: la variante prevede il blocco delle puntate, ad un determinato limite, e dei rilanci, a un determinato numero per giro di scommesse: il rilancio, il controrilancio e il cap. Tutto ciò avviene solo se i giocatori impegnati sono almeno tre. Quando infatti gareggiano solo due giocatori, allora il numero di rilanci possibili è illimitato.  In un match della variante fixed limit betting vengono specificati due valori che indicano l’entità della puntata minima e quella della massima. La prima metà delle mani viene giocata partendo dalla puntata minima, mentre la seconda metà, partendo dalla massima.
Ad esempio in un Limit Texas Hold’em 20/40, 20 è la cifra da puntare nella fase di preflop e il flop, mentre 40 è relativo invece al turn e al river

Limite al piatto o pot limit betting: le puntate il massimo rilancio di una puntata non deve superare l’ammontare del piatto sommato alla cifra che si dovrebbe pagare per vedere la mano.

Senza limiti o no limit betting: la variante più emozionante dove, stack permettendo, è consentito giocare qualunque cifra
Misto o mixed: si alternano diverse varianti durante il match.

High-low split: variante funzionante con le medesime modalità del fixed limit betting, in cui però il punteggio più alto (High) e il più basso (Low), si dividono il piatto al termine della mano.

I Commenti sono chiusi