Debunking sul gioco online: il mito delle tecniche per vincere sempre

Trucchi per vincere sempre alla roulette online: se sei in cerca di risposte su uno dei dilemmi più importanti che affliggono i giocatori, ovvero quello della reale esistenza (o meno) di strategie per sbancare i casinò online, qui troverai tutte le risposte.
Strategie per vincere alla roulette: l’amara verità
Sedere al tavolo della roulette, nella comoda versione online, con la certezza di sapere quanto e come puntare per portare a casa qualche bella vincita: il sogno di tutti i giocatori e uno degli argomenti più dibattuti sugli innumerevoli blog e forum dedicati allo scintillante mondo dell’azzardo. Peccato solo che di vero ci sia poco o nulla.

La verità sulle strategie di gioco alla roulette, così come a qualunque altro casinò game, è tanto semplice da sembrare banale: non può esistere un modo certo per vincere sempre, perché a stabilire l’esito di questi giochi è l’imprevedibilità del caso.

L’esempio delle roulette è forse il più semplice da comprendere: scopo del gioco è pronosticare in modo esatto il numero sul quale la pallina lanciata dal croupier andrà a concludere la sua corsa al termine di un giro della ruota. L’unico modo per vincere sempre consisterebbe nel conoscere in anticipo il punto esatto in cui finirà la pallina. Peccato che prevedere questo tipo di moto sia assolutamente impossibile (basti pensare che ci provò invano persino Einstein!), a meno che non si stia giocando ad una roulette truccata, evenienza difficilissima online e comunque tutto fuorché positiva per il giocatore.
Le origini dei falsi miti sull’azzardo online
In sostanza, puoi metterti l’anima in pace: non esiste un modo sicuro per sbancare i casinò, online o tradizionali (che, d’altra parte, avrebbero probabilmente cessato di esistere già da un pezzo in caso contrario).

Sorge spontanea una domanda però: da dove nascono la miriade di tecniche, strategie e sistemi matematici per giocare alla roulette che sul web popolano ormai migliaia di pagine?

Nella maggior parte dei casi, si tratta semplicemente di contenuti messi a punto per attirare click e visite, un modo per gettare fumo negli occhi ai tantissimi utenti che ogni giorno cercano informazioni su questo scottante argomento.

Ancora poco convinto? Basta analizzare un caso su tutti, quello della roulette, tra i giochi d’azzardo più semplici e amati, per rendersi conto dell’imprevedibilità di questi passatempi e della scarsa affidabilità della maggior parte delle strategie diffuse online.
Come funziona la roulette online…
La roulette deve senza dubbio il suo successo alla semplicità delle regole e alla rapidità del gioco: i partecipanti puntano, il croupier lancia la pallina e in pochi attimi l’esito della giocata si palesa sotto gli occhi di tutti.

Nella versione più diffusa del gioco, quella europea o francese, il cilindro della roulette conta 37 numeri – compresi tra 0 e 36 – distribuiti in maniera casuale all’interno di altrettante caselle di colore rosso e nero alternati (fa eccezione lo 0, sempre facilmente riconoscibile perché posizionato sull’unica casella verde).

Oltre alla ruota, il tavolo della roulette comprende sempre anche un tabellone delle puntate. Questo è composto da 36 caselle, una per ciascun numero, a cui si aggiungono quella dello 0 e quelle relative alle “giocate esterne”, vale a dire Colonna, Dozzina, Rosso-Nero, Pari-Dispari o Alti-Bassi.
… E quali sono i principali tipi di giocata
Le tipologie di scommesse previste dal gioco della roulette solitamente vengono classificate in interne ed esterne, proprio tenendo conto del punto del tabellone in cui occorre posizionare i gettoni per confermare la giocata.

Le scommesse interne sono, in ordine di chance di vittoria decrescente: Dozzina e Colonna (si punta sui 12 numeri, le probabilità di vittoria sono quindi 12 su 37, cioè 32,4%), Sestina (si punta su 6 numeri adiacenti, 16,2%), Quartina (si punta su 4 numeri che formano un quadrato, 10,8%), Terzina (si punta sui 3 numeri che compongono una riga, 8,1%), Cavallo (si punta su una coppia di numeri adiacenti, 5,4%) e, infine, Numero Singolo (si punta su 1 numero e la probabilità di vittoria è appena del 2,7%).

Le giocate esterne, senza dubbio le più semplici, sono rappresentate dal classico Rosso-Nero, Pari-Dispari, Alti-Bassi (cioè numeri compresi tra l’1 ed il 18 oppure tra il 19 ed il 36). Questo tipo di scommesse hanno in comune sia la probabilità di riuscita (pari sempre a 18 su 37, cioè al 48,64%) che il payout dovuto dal banco in caso di vincita, equivalente ad una volta la posta iniziale.
I limiti delle tecniche di gioco alla roulette
Nel gioco della roulette le probabilità di vittoria associate a ciascun tipo di giocata ed i relativi payout sono noti e fissi. Ciò offre la possibilità di mettere effettivamente a punto delle strategie di gioco. Attenzione però: questo non vuol dire che esistono modi per garantirsi guadagni certi, ma solo che esistono tecniche per puntare seguendo una logica e minimizzare le chance di rimetterci.

Per capire meglio logica di base e limiti delle strategie di gioco alla roulette ci basta analizzare il caso della celebre tecnica Martingala. Questa conosciutissimo metodo di gioco promette guadagni certi, semplicemente suggerendo di ripetere una qualunque giocata semplice (scegliendo sempre lo stesso esito) con l’unica accortezza di raddoppiare la posta ad ogni giro perdente.

Nella pratica, una giocata alla roulette potrebbe procedere nel seguente modo:

si inizia puntando 12 euro sul Nero – il croupier lancia la pallina ed esce Rosso – abbiamo perso 12 euro
si ripete la giocata portando la posta a 24 euro – il croupier lancia la pallina ed esce il Nero – vinciamo 24 euro

I 24 euro conquistati, a ben vedere, sono sufficienti a ripagare la precedente mano sfortunata e a concedere un piccolo guadagno (pari sempre a 12 euro).

Questa strategia di gioco può sembrare inattaccabile ai meno esperti, ma le cose non stanno assolutamente così. Ad ogni nuovo giro della roulette, le chance che ad uscire sia un numero nero oppure uno rosso rimangono sempre le medesime (12 su 37 come visto in precedenza). In sostanza, non è assolutamente detto che ad una serie di giri conclusi con la vittoria di un numero rosso debba per forza far seguito quelle di un numero nero.

Ed è qui che la strategia Martingala incontra il suo limite più grande: per avere la certezza di poter vincere e recuperare quanto eventualmente perso fino a quel momento bisognerebbe aver modo di continuare a raddoppiare la propria posta all’infinito; al di là dei limiti imposti dalle proprie finanze personali, ciò risulta impossibile perché tutti i tavoli da roulette (online e non) impongono un importo massimo per le puntate.

In parole povere, questa strategia espone al rischio di raggiungere il limite di puntata, di raddoppio in raddoppio, e di trovarsi ad aver perso somme ingenti senza avere alcuna possibilità di recuperarle.
Come giocare senza rischiare
Non esiste tecnica segreta, strategia o sistema matematico che tenga: ogni volta che si scommette, occorre accettare la possibilità di andare incontro ad una sconfitta perdendo quanto puntato.

Ciò non significa che il gioco vada demonizzato ed evitato in toto: divertirsi online è sempre più semplice e, fortunatamente anche più sicuro (avendo l’accortezza di scegliere con attenzione gestori certificati dall’ADM); tuttavia, per concedersi qualche momento di svago e tutto il brivido della puntata esiste anche la possibilità di dilettarsi con la versione for fun, vale a dire senza denaro reale, dei giochi più celebri (qui un esempio di roulette online in versione free).

I Commenti sono chiusi