Filippo Candio: l’uomo da 3 milioni di dollari

filippo-candio-wsop2010-poker-texas-holdem

Il ventiseienne cagliaritano Filippo Candio è entrato ufficialmente nella storia del poker italiano. Da ieri infatti è il player che in Italia ha vinto di più.
Entrato a far parte dei November Nine, ovvero i nove giocatori seduti al tavolo del Main Event delle WSOP 2010, ha combattuto con coraggio fino alla fine dimostrando una maturità eccezionale per la sua giovane età. Candio, il cui esordio nel mondo del poker risale a circa 4 anni fa, è arrivato al tavolo finale dopo aver sbaragliato oltre 7000 giocatori provenienti da tutto il mondo.
Dopo ore e ore di gioco, Filippo diventa il più corto in chips, con kQ a colori di Quadri chiama All-in, call immediato di Cheong con A3 a colori di fiori, il flop premia subito l’avversario che trova nella prima carta un Asso; al turn purtroppo è già drawing dead e così Candio è costretto ad abbandonare il tavolo verde.
Grande tuttavia la sua soddisfazione: oltre al consistente premio di 3.092,545 $, Filippo Candio ha ricevuto dalla poker room Fulltiltpoker.net un contratto di tre anni, la cui firma vale uno stipendio fisso e l’iscrizione gratuita a tutti i tornei internazionali. Per la cronaca il torneo è stato vinto dal canadese Jonathan Duhamel che ha riportato a casa circa 9 milioni di dollari.

I Commenti sono chiusi