Leggere l’avversario al tavolo da poker. Ecco alcuni consigli di Mike Caro: il video

mike-caro-poker-player

Nel mondo poker live ogni buon giocatore deve saper interpretare il linguaggio del corpo. Evitare il contatto visivo con l’avversario, puntare chips di grosso taglio piuttosto che di piccolo taglio, effettuare un rilancio rapidamente o dopo averci riflettuto per qualche secondo, sono tutte azioni che inviano messaggi agli altri giocatori riguardo la qualità della nostra mano. Naturalmente non è possibile catalogare  tutte le possibili situazioni nelle quali ci si può trovare, in quanto solo l’esperienza può farci leggere nella maniera più chiara possibile il comportamento di un avversario, tuttavia può aiutare seguire i consigli di chi al tavolo verde ci bazzica da parecchio tempo più di noi.
E’ il caso di Mike Caro, non uno dei più ricchi giocatori di poker al mondo, che nel video di oggi, ci spiega alcuni dei comportamenti più comuni al tavolo verde che lasciano trapelare informazioni riguardo la mano di cui si è in possesso.

I Commenti sono chiusi