Arrivato al Viminale il decreto sul poker live

legge-poker-live

Erano mesi che noi poker player attendevamo con ansia notizie dal Governo Italiano riguardo il poker live ed ora pare che qualcosa si stia muovendo.
Antonio Tagliaferri direttore dei giochi dell’AAMS ha fatto sapere che il decreto per il gioco dal vivo è in attesa di valutazione presso il Viminale, dichiarando: “Il decreto sul poker live è stato inviato al Viminale ed è attualmente in fase di valutazione. Il decreto dovrà poi superare il vaglio del Consiglio di Stato. Inoltre è oramai una questione di ore per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto sulla modalità cash game per il poker online”.
Pare dunque che si profili all’orizzonte la possibilità concreta di poter tornare a disputare legalmente tornei di poker live, nonostante i vincoli imposti dal Parlamento: per primo una limitazione riguardante la quota d’ingresso massima e il numero di tornei al giorno per club (uno al giorno con buy in massimo di 30 euro), quindi il divieto di praticare cash game live e infine il divieto di offrire premi in denaro (i premi dovranno tuttavia essere di modesto valore economico).  Fonti attendibili quantificherebbero in un paio di mesi l’introduzione delle nuove regole.

Fonte pokermondiale

Un Commento a “Arrivato al Viminale il decreto sul poker live”