La stangata: Paul Newman in una partita a poker indimenticabile

La stangata

Paul-Newman-La-stangata-poker

La stangata, capolavoro del 1973 di George Roy Hill, con Robert Redford, Paul Newman e Robert Shaw, è ambientata a Chicago, Illinois nel 1936. Johnny Hooker (Robert Redford) e Henry Gondorff (Paul Newman) sono due truffatori che vogliono incastrare il gangster Doyle Lonegan (Shaw) per vendicare la morte di un amico. Il momento scelto dai due è una partita di poker sul treno New York – Chicago. Gondorff riesce a farsi ammettere come quinto giocatore al tavolo dove Lonegan gioca: dapprima finge di essere un principiante ma ben presto comincia a vincere provocando in continuazione Lonegan: la tensione cresce e Lonegan propone una pausa, durante la quale decide di giocare con un mazzo truccato. Gondorff apre con un Tris di Tre e Lonegan rilancia con una Coppia di Nove: al cambio carte Gondorff ottiene un Poker di Tre, mentre Lonegan fa un Poker di Nove. All’ultimo giro di puntate partono i rilanci e Lonegan, sicuro di vincere, punta 10.000 dollari ma , quando Gondorff vede e scopre le sue carte, cala tra lo stupore generale un Poker di Jack con cui vince la mano.

I Commenti sono chiusi