Glossario del poker: il buio e il controbuio

Il buio e il controbuio nel poker tradizionale e nel Texas Hold’em

buio-controbuio-poker-online-texasholdem-italiano

Il significato di buio e controbuio è differente a seconda che si stia giocando una specialità di Community Card Poker, come il Texas Hold’em, oppure una specialità di Draw Poker, come il poker italiano.
Nel poker tradizionale il buio si trova sempre alla sinistra del dealer, e ha la possibilità di giocare il doppio di quanto presente nel piatto senza aver guardato le proprie 5 carte. Il controbuio può raddoppiare quanto  scommesso dal buio, giocando anch’esso alla cieca. Dopo la distribuzione delle carte, parla per primo il giocatore alla sinistra del buio (o, nel caso, del controbuio). Egli può solo passare o giocare. Non può dunque rilanciare. Se nessuno gioca il buiante (/controbuiante) vince il piatto. Se qualcuno gioca, versando nel piatto l’ammontare del buio, il buiante può, volendo, rilanciare.
Anche nel Texas Hold’em i due giocatori alla immediata sinistra del dealer rappresentano buio e controbuio: in questo caso vengono definiti come il piccolo buio, o small blind, e il grande buio/controbuio, o big blind. Il loro ruolo nel match è quello di garantire la giocata minima per partecipare alla partita: le puntate vengono effettuate nella fase di preflop, prima che vengano distribuite le due carte. Subito prima del flop, il big blind e lo small blind, sono le ultime due posizioni a giocare, poi, quando le tre carte scoperte sono sul tavolo, tali posizioni diventano le prime due.

Un Commento a “Glossario del poker: il buio e il controbuio”